dolcetti

Lo Zucchero Fa Male al Cuore Molto Più del Sale: Studio Shock


Più del sale, che si pensava essere il nemico numero uno (in termini di cibo) della salute del cuore, è lo zucchero il maggiore responsabile dei fattori di rischio.

A confermarlo è un nuovo studio del dottor James DiNicolantonio e della sua equipe di ricercatori del dipartimento di cardiologia preventiva al Saint Luke’s Mid America Heart Institute, Kansas City (Stati Uniti), pubblicato sulla rivista medica Open Heart.

Stando a questo studio, la nostra maggiore preoccupazione, riguardo alla sfera alimentare, deve vertere sul consumo di zucchero anche più del consumo di sale.
Lo zucchero, infatti, se viene assimilato in quantità superiori a quelle consigliate, può stimolare in maniera eccessiva, e pericolosa, l’ipotalamo, ovvero un’area del cervello, facendo accelerare il battito del cuore e alzando di molto il livello della pressione del sangue. Questo porta, di conseguenza, ad un consistente aumento del rischio di malattie dell’apparato cardiovascolare.

Come abbiamo appreso da studi recenti, non dovremmo superare i 5 grammi di sale al giorno (certi nutrizionisti consigliano addirittura di abbassare la quantità quotidiana a soli 3 grammi). E per quanto riguarda lo zucchero? Pare che siano a rischio di malattie al cuore le persone che consumano dolci e affini nella misura di un quarto (o più) della quantità totale di cibo al giorno.

Quindi dobbiamo contare i cibi zuccherati che magari mangiamo a colazione (biscotti, fette biscottate e cereali, che sono pieni di zucchero anche se non sembra); poi calcoliamo il dessert di fine pasto, pranzo e/o cena; inoltre, la merenda delle cinque, inclusi quegli yogurt strapieni di zucchero; tutte le bevande gassate tipo cola, aranciata, succhi e i caffè zuccherati; infine, consideriamo che lo zucchero è nascosto in tantissimi cibi che all’apparenza sono salati.

Insomma, il pericolo zucchero è sempre in agguato.
Zucchero: 5 Cucchiaini in Meno al Giorno per Ridurre Rischi

Foto tratta da yourcupofcake.com

dolcetti

dolcetti

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *