Zenzero

Zenzero, Antidolorifico e Non Solo: Scopri le Altre Proprietà


Lo zenzero è una radice assolutamente da scoprire, se non l’abbiamo mai acquistata, perché oltre ad arricchire e a rendere sfiziosi molti piatti e alcuni tipi di dessert, ha anche delle proprietà incredibili. Lo zenzero, Zingiber officinale Roscoe, è una pianta erbacea delle Zingiberaceae, originaria dell’Estremo Oriente.

È proprio in Oriente, infatti che lo zenzero è largamente usato in cucina, anche se da tanti anni è apprezzato anche in Italia. Perché è importante scoprire o riscoprire questa caratteristica radice dal profumo e dal sapore particolare?

Innanzitutto perché lo zenzero può essere un efficace calmante naturale. Questa radice è stata utilizzata nell’arco dei secoli per fare i massaggi orientali, diventati poi noti in tutto il mondo. L’olio essenziale di zenzero, infatti, oltre ad avere proprietà relative al miglioramento della circolazione, è in grado di contribuire a ridurre l’ansia e il senso di stanchezza, diminuendo quindi gli effetti negativi dello stress sul corpo.

La caratteristica più straordinaria dello zenzero è il fatto di essere un antidolorifico naturale. Gli antichi, per far passare il mal di testa, usavano schiacciare un po’ di questa radice e mettersela sulla fronte, aspettando poi che il dolore passasse. Le proprietà anti-infiammatorie del nostro Zingiber officinale aiutano anche a lenire il dolore ai muscoli, alle articolazioni e può essere un sollievo anche per chi soffre di artrite.

È un’ottima soluzione anche per evitare o lenire le nausee, soprattutto quelle “da movimento”, ossia il mal d’auto, il mal di mare ecc.
Pensate che alcuni secoli fa i marinai masticavano la radice di zenzero per alleviare i sintomi del mal di mare, e funzionava. Ancora oggi viene usata per “tenere a bada” i movimenti dello stomaco in situazioni simili. Tra l’altro esso contribuisce a migliorare e stimolare la digestione e può aiutare anche contro il meteorismo.

Foto tratta dalla rete

Zenzero

Zenzero

Condividi su Google Plus

2 Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *