riso

Problemi a Prendere Sonno? Cena con il Riso


L’insonnia è un disturbo che, in qualche modo, si può cercare di contrastare anche con l’alimentazione.

Ci sono dei cibi, infatti, che possono aiutare a tranquillizzarci e, attraverso delle sostanze in essi contenuti, favorire l’arrivo del sonno.
Una ricerca della Kanazawa Medical University, in Giappone, ha dimostrato che il riso – alimento comunissimo soprattutto in Asia, ma anche da noi in Italia – può facilitare il sonno nelle persone che soffrono di insonnia.

Lo studio, che è stato pubblicato sulla nota rivista scientifica Plos One, si è avvalso di quasi 1.850 persone, tutte di età compresa fra i 20 e i 60 anni. Queste persone hanno dovuto annotare ogni giorno, per un determinato lasso di tempo, il loro regime alimentare della giornata. E sembra che i volontari dello studio che consumavano più riso anziché pane o altri tipi di alimenti a base di cerali, avevano un sonno più prolungato rispetto alle persone che invece ne avevano consumato di meno.

Ma qual è il motivo per cui il riso favorisce il sonno? Sembra che la causa sia il fatto che il riso ha un indice glicemico più alto in confronto a pasta e pane, ossia gli altri principali alimenti derivati dai cereali, e quindi ricchi di carboidrati. Questo è connesso alla trasformazione, nel sangue, dei carboidrati in zuccheri. È non è tutto perché il riso può incrementare il livello di triptofano: si tratta di una proteina in grado di regolare la serotonina, nota pure come ormone del buonumore.

In definitiva, mangiare un piatto di riso per cena può essere un buon modo (perlomeno da provare!) se si hanno problemi di insonnia. Come è ovvio, questo non significa che bisogna abbuffarsene, o magari condirlo in modo pesante, per esempio con carne o uova: la leggerezza è sempre una buona norma quando ci si siede a tavola per la cena.

riso

riso

Foto tratta dalla rete
Fonte: Plos One

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *