succo di pompelmo

Il Pompelmo Può Interferire con i Farmaci per la Cura del Cancro


Il pompelmo può interferire con alcuni medicinali che vengono usati per le terapie intensive per curare il cancro.
Questo frutto, molto amato soprattutto dalle persone che sono in dieta perchè brucia i grassi e accelera il metabolismo, deve invece essere evitato da chi sta combattendo un tumore e si sta curando con dei medicinali.
A dare la notizia sono i due portali più importanti di informazione sul cancro: il sito dell’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) e quello della Fondazione Veronesi, diretta proprio dal celebre chirurgo oncologico Umberto Veronesi.
Il sito dell’AIRC raccomanda:

Il pompelmo e il suo succo possono bloccare l’azione di enzimi importanti per l’assorbimento e il metabolismo di alcuni farmaci, e in questo modo ridurne l’efficacia. È molto importante quindi attenersi alle indicazioni del medico che di volta in volta saranno fornite al paziente a questo proposito.

E anche il sito della Fondazione Veronesi mette in guardia dal consumo di questo frutto un po’ aspro e dal retrogusto amaro:

Si sospetta da tempo che possa interferire con molti medicinali, aumentando la biodisponibilità del principio attivo presente nel farmaco, il che equivale a creare un effetto di sovradosaggio. Questa azione è dovuta alle furanocumarine, sostanze organiche che alcune piante producono contro i predatori.

Il pompelmo interferisce con i medicinali per la cura del cancro perché, sia che si mangi a spicchi che se ne beva solo il succo, si creano delle interazioni che possono creare un sovradosaggio farmacologico.

Come specifica il sito della Fondazione Veronesi:

I farmaci ai quali fare attenzione devono avere la caratteristica di possedere una biodisponibilità intrinseca per via orale e di essere metabolizzati da un enzima (il P4503A4) che viene inattivato dalle furanocumarine.

Per le persone che non sono in cura con questi farmaci e che sono in salute, invece, il pompelmo è tra i frutti più ricchi di vitamine, e andrebbe assunto a piacimento.

Foto tratta dalla rete
Fonte: AIRC, Fondazione Veronesi

succo di pompelmo

succo di pompelmo

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *