piatto vuoto

Pillola alla Feraxamina per Dimagrire: Farà Sentire Sazi


La soluzione più efficace per dimagrire potrebbe presto arrivare da una semplice pillola alla feraxamina.

La pillola in questione, messa a punto dai ricercatori del Salk Institute di La Jolla in California, si avvale di un composto sintetizzato, chiamato feraxamina, che è in grado di attivare il recettore X farnesoide (FXR) che stimola la produzione di acidi biliari nel fegato, riduce il glucosio nel sangue e influenza i processi di digestione.

Come agisce questa pillola a base di feraxamina? La “rivoluzione” promessa da questo farmaco sta tutta nel dare la sensazione, a chi la assume, di aver già mangiato a sufficenza. L’impressione, quindi, sarà quella di non avvertire per nulla il senso di fame, e di conseguenza le persone che hanno esigenza di perdere peso, per motivi estetici ma soprattutto per motivi di salute, non si avvicineranno alla dispensa o alla tavola per un po’.

La pillola sarà quindi in grado di ingannare il cervello, agendo sul sistema nervoso centrale e infondendo un senso di sazietà che impedirà al diretto interessato di ingerire cibo.
Ronald Evans, direttore del laboratorio di espressione genica del Salk Institute californiano, ha dichiarato nel comunicato stampa, riportato in un articolo de La Stampa:

La pillola è come un pasto immaginario. Manda gli stessi segnali scatenati solitamente quando si mangia una gran quantità di cibo e questo induce l’attivazione dei meccanismi metabolici per eliminare un po’ di grasso per far posto al nuovo cibo in arrivo.

L’esperimento con la feraxamina è stato condotto su delle cavie da laboratorio (topi), a cui per cinque mesi è stata somministrata tale sostanza; il risultato è stato lampante: questi topi avevano subito una diminuzione del livello di colesterolo nel sangue e di grasso corporeo e non erano mai saliti di peso.
Insomma, la nuova frontiera del dimagrimento sono pranzi e cene… immaginarie!

Foto tratta dalla rete
Fonte: La Stampa

piatto vuoto

piatto vuoto

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *