Noce Moscata

Noce Moscata: Un Aiuto Contro Stress e Depressione


L’alimentazione può venire incontro alle persone che soffrono di disturbi dell’umore, in alcuni casi può anche giocare un ruolo preventivo (per quello che è possibile) contro la depressione.

La noce moscata, per esempio, è tra quegli alimenti – in questo caso tra le spezie – che possono aiutare a distendere i nervi, rilassare e rilasciare delle sostanze antidepressive.

Questa spezia, che si sposa molto bene con alcuni tipi di sughi, gateau di patate ecc., si ottiene dall’albero tropicale sempreverde Myristica Fragrans, che si trova in Nuova Guinea e in Indonesia.
Cosa rende la noce moscata un aiuto naturale contro la depressione? Una sostanza chiamata miristicina, che viene usata nella cura dei sintomi di questa malattia psicologica perché – dal punto di vista chimico – i suoi effetti sono simili a quelli dei farmaci.

Già nell’antichità essa veniva utilizzata perché veniva ritenuta “magica”, grazie al fatto che riuscisse ad alterare in modo leggero lo stato di coscienza.

La noce moscata stimola il cervello, sollevandolo dallo stress: anche il suo profumo caratteristico e così intenso, sprigionato dal suo olio essenziale, agisce come rilassante, e può essere molto distensivo a livello di nervi.

Questa spezia può essere usata per le preparazioni in cucina, per dare un tocco diverso ai nostri piatti, ma si può utilizzare anche come “protagonista”: con essa possiamo preparare delle tisane, facendo bollire dell’acqua e aggiungendo un pizzico di noce moscata.

È bene sempre tenere a mente che essa va usata in piccole dosi, e che è sconsigliata alle donne in gravidanza o che stanno allattando. I suoi effetti collaterali, se si eccede, vanno da mal di testa a tremori, fino a nausea e diarrea.

Anche il rosmarino, altra spezia apprezzatissima in cucina, può essere un aiuto per migliorare il tono dell’umore. Per saperne di più: Il Rosmarino Può Aiutare a Contrastare la Depressione

Noce Moscata

Noce Moscata

Foto tratta dalla rete

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *