Aritmia Cardiaca

Menopausa Precoce? Meno Rischio di Aritmia Cardiaca


L’aritmia cardiaca, anche conosciuta come fibrillazione atriale, è l’irregolarità del battito cardiaco, che costituisce un fattore di rischio non indifferente.
Ebbene, stando a studi recenti condotti dal Brigham and Women Hospital di Boston, si è visto che le donne che vanno in menopausa in un’età relativamente giovane, possono avere un rischio minore di soffrire di aritmia cardiaca.

Lo studio, che ha coinvolto circa 18.000 donne di mezza età e anziane residenti negli Stati Uniti, ha messo in evidenza che le donne che raggiungono il periodo della menopausa prima di compiere i 44 anni hanno il 17% in meno di probabilità di aritmia cardiaca e quindi di disordini relativi alle funzioni del cuore.

L’aritmia cardiaca può aumentare il rischio di un ictus o portare all’insufficienza cardiaca.

Non è chiaro come la menopausa in età relativamente giovane possa proteggere – in parte – da questo rischio, ma il ricercatore Dr. Jorge Wong del Brigham and Women Hospital di Boston ha spiegato che:

Sospettiamo che il minor rischio di fibrillazione atriale potrebbe essere legato alla durata totale dell’esposizione agli estrogeni. La cosa veramente interessante è che questo potrebbe darci indizi per i meccanismi alla base dell’aritmia cardiaca.

La dottoressa Anne Gillis, ex presidente della Heart Rhythm Society e professore di medicina dell’Università di Calgary, in Canada, ha dichiarato a proposito di questo studio:

I risultati sono interessanti, ma è difficile capire quali potrebbero essere le implicazioni

.

Sembra che, solo negli USA, 2 milioni e mezzo di persone soffrano di aritmia cardiaca.

Aritmia Cardiaca

Aritmia

Aritmia Cardiaca

Aritmia

Foto tratta dalla rete
Fonte: consumer.healthday.com

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *