acne

Hai l’Acne? Non Fare Assolutamente Queste 6 Cose


L’acne è un disturbo molto frustrante, che spesso non termina con l’età dell’adolescenza ma si estende anche nell’età adulta.

Cosa non fare quando si ha la sfortuna di avere l’acne?

FARSI SENSI DI COLPA
L’acne non è originata da qualcosa che facciamo o che non abbiamo fatto: nel senso che non è colpa nostra se l’abbiamo, perché è scritta nei geni. Difatti, se in famiglia ci sono dei casi, è possibile beccare i geni sbagliati; perciò, anziché colpevolizzarci, dobbiamo cercare una soluzione.

SCHIACCIARE I BRUFOLI
La tentazione è forte, specie se sono particolarmente grossi: ma bisogna resistere, perché schiacciarli non può fare altro che peggiorare la situazione.

USARE TROPPI PRODOTTI AGGRESSIVI
Spesso i prodotti cosmetici, o i saponi, sono dannosi per chi ha l’acne, per cui non bisogna accanirsi nella pulizia della pelle acneica, ma chiedere consiglio ai dermatologi che ci possono indicare la routine di pulizia più adatta al caso.

SPENDERE MOLTI SOLDI IN PRESUNTE SOLUZIONI MIRACOLOSE
Chi promette miracoli, solitamente promette aria fritta. Non affidiamoci ai prodotti che promettono di far sparire l’acne, o a trattamenti costosissimi: chiedere sempre consiglio al dermatologo, prima di spendere una fortuna, è la soluzione più saggia.

FARSI CONDIZIONARE DALL’ACNE
Noi non siamo la nostra acne, per cui questo disturbo non deve rovinarci la vita, impedendoci di avere una vita sociale normale o anche solo evitarci di guardarci allo specchio. È importante non cambiare le proprie abitudini, evitando di uscire di casa perchè abbiamo brufoli particolarmente… ostinati.

SABOTARE LE CURE
Se il dermatologo ci ha consigliato delle procedure o dei prodotti, e noi non vediamo subito i risultati, non ci auto-sabotiamo, sospendendo la routine a piacimento. Cerchiamo di avere fiducia ed essere regolari: casomai sarà poi il dermatologo, se è il caso, a rivedere la cura per l’acne, alla visita successiva.

Acne in Età Adulta: Cosa Mangiare per Migliorare la Pelle

acne

acne

Foto tratta dalla rete
Fonte: About Health

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *