Formaggi Stagionati

Formaggi Stagionati e Carne Rossa Aumentano Rischio Alzheimer


Per prevenire l’Alzheimer non esiste, purtroppo, un metodo certo, né è possibile fare una diagnosi precoce.

Ma sempre più studi stanno mettendo in relazione l’insorgenza dell’Alzheimer e l’alimentazione, per questo motivo è di fondamentale importanza cercare di limitare certi tipi di cibi, per tentare di abbassare il rischio di contrarre questo morbo.

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, uno degli alimenti che vanno evitati o limitati in modo significativo è la carne rossa, come vi abbiamo già spiegato in questo articolo Mangiare Carne Rossa Predispone ad Alzheimer e Demenza.

Come riporta La Stampa, una ricerca recente ha messo in evidenza che gli altri alimenti che andrebbero limitati nella nostra alimentazione sono i formaggi stagionati.
La carne rossa e i formaggi stagionati, infatti, sono particolarmente ricchi di AGEs (Advanced Glication End Products), ovvero prodotti di una glicosilazione aberrante di proteine.

Questi AGEs, quindi, mettono a rischio di infiammazioni, stress ossidativo, danni vascolari e neuronali, e sembrano far aumentare il rischio di contrarre il morbo di Alzheimer, ed è per questo che gli alimenti che la contengono, come carne e formaggi stagionati, vanno consumati sempre con moderazione.

Cosa è importante mangiare, invece, per cercare di limitare i possibili rischi? Largo a verdura e frutta di stagione e pesce fresco.
Demenza e Morbo di Alzheimer: Il Rischio Si Riduce con Questi Cibi

Formaggi Stagionati

Formaggi Stagionati

Foto tratta dalla rete
Fonte: La Stampa

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *