quinoa

Fibre, Vitamine e Ferro: Gli Alimenti per Prevenire le Malattie Croniche


Le malattie croniche si possono prevenire: la regola numero uno è, naturalmente, curare la propria alimentazione, tutti i giorni.

Stando a uno studio, pubblicato sulla rivista specializzata in nutrizione e salute, Clinical Nutrition, chi segue un regime alimentare povero di cibi raffinati e ricco di fibre, vitamine e ferro, ha una probabilità di ammalarsi di patologie croniche più bassa (e non di poco) rispetto a chi seguiva una dieta a base di carne, cibi raffinati e poca verdura e frutta.

Il rischio di contrarre malattie croniche, mangiando bene, si può abbattere fino al 34%, stando alla ricerca in questione.

Il dottor Zumin Shi, tra i ricercatori dello studio, ha fatto notare che il riso è un cereale raffinato, e che quindi andrebbe sostituito, laddove sia possibile, con altri tipi di cereali:

Semi diversi dal riso e dal frumento, come l’avena, il mais, il sorgo, la segale, l’orzo, il miglio e la quinoa, sono meno spesso raffinati e per questo contengono con maggior probabilità quantità superiori di fibre. Il consumo di riso era significativamente inferiore nel gruppo sano, e ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il riso in genere è raffinato e privato dei benefici associati alle fibre, e dei fitocomposti presenti nei semi integrali.

Nel regime alimentare anti malattie croniche, non devono mai mancare ferro, potassio, magnesio, vitamine, fosforo. Per far sì che questi nutrienti vengano introdotti nella dieta, è bene consumare con frequenza frutta e verdura (almeno tre volte al giorno), semi, cereali non raffinati, legumi di tutti i tipi, frutta secca, e limitare invece il consumo di prodotti raffinati, grassi, zuccheri.

Tra l’altro un regime senza carne (e con la giusta quantità di pesce) aiuta ad abbattere il rischio di patologie cardiache. Leggi: Alimentazione Semivegetariana: 20% in Meno di Rischi per il Cuore

quinoa

quinoa

Foto tratta dalla rete

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *