Clutter Clearing

Clutter Clearing: il Segreto per Vivere Meglio


Sembra un’espressione complicata, e invece clutter clearing significa soltanto fare pulizia delle cose inutili, eliminarle.
Il clutter clearing può essere un buon metodo per fare anche un po’ di spazio, non solo in casa e negli armadi, ma soprattutto a livello mentale.
Liberarsi delle cose che non ci servono o che non usiamo più, ci aiuta ad “ossigenare”, metaforicamente parlando, il cervello.

Come si fa questo clutter clearing? Si possono dedicare alcuni minuti, una volta al mese ma anche più spesso, per togliere dalla circolazione oggetti, cianfrusaglie, posta, vecchi accessori o abiti.

La saggezza orientale già da tempo ha cercato di inculcare l’importanza degli spazi liberi, per non ostacolare il flusso vitale.
E infatti avere solo quello che davvero usiamo e liberarci delle cose vecchie, ci aiuta anche a migliorare l’umore e a farci riorganizzare.

Ad esempio, andando a sistemare armadi e cassetti, potremmo scoprire di avere troppe cose inutili, e magari anche renderci conto che non abbiamo quello che invece ci servirebbe.

Tra l’altro fare pulizia è anche un modo per sfogare tensione e stress, attraverso l’esercizio fisico.
E poi, parlando di abiti e accessori che ormai hanno fatto il loro tempo, potremmo anche unire l’utile al dilettevole, conferendo questi oggetti nei raccoglitori dell’Humana (per darli a chi ne ha bisogno).

L’ingombro, infatti, crea confusione e, a grandi livelli, farci accumulare ansia e stress.

Anche la casella della posta elettronica va alleggerita, di tanto in tanto: cancelliamo le email inutili, lo spam, vecchie comunicazioni di lavoro o altri ambiti. La nostra mente ne ricaverà sicuramente beneficio.

Clutter Clearing

Clutter Clearing

Foto tratta dalla rete

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *