Cioccolato Fondente

Cioccolato Fondente: Un Aiuto Concreto Contro l’Ipertensione


Il cioccolato fondente, uno degli alimenti più amati da grandi e piccini, è un vero aiuto contro l’ipertensione.
Stando a diversi studi, anche della Società italiana di nutraceutica, il cioccolato fondente avrebbe un grande potere antipertensivo.

Lo dimostra anche una ricerca dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) che sta prendendo in considerazione l’idea di indicare un prodotto a base di flavonoidi e di cacao per la prevenzione di ipertensione e di angina pectoris (ovvero un dolore provocato dall’insufficiente ossigenazione del muscolo cardiaco).

Il cioccolato fondente è l’unico ad avere proprietà in questo senso, mentre per gli amanti del cioccolato al latte, del cioccolato bianco o del gianduia, non c’è nulla da fare, se non convertirsi al piacere anche benefico di quello amaro.

Esso infatti è in grado di abbassare i livelli del colesterolo, con ripercussioni favorevoli sull’organismo, e può anche aiutare la dilatazione delle coronarie.

Il cioccolato fondente non è solo un aiuto concreto per abbassare la pressione: stando agli studi del Columbia University Medical Center, pubblicati sulla rivista Nature Neuroscience, esso aiuterebbe anche a fermare il declino della memoria.

Per saperne di più leggi anche: Il Cioccolato Ferma il Declino della Memoria: Lo Conferma uno Studio.

Cioccolato Fondente

Cioccolato Fondente

Foto tratta dalla rete

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *