Bottiglie di Plastica

Caldo in Arrivo: Attenzione alle Bevande in Bottiglie di Plastica


Il caldo sta arrivando, e di conseguenza saremo portati a bere molto di più del solito.
Bere è importantissimo per mantenere idratato l’organismo e per altre mille motivi, ma bisogna prestare attenzione alle bevande contenute nelle bottiglie di plastica.
Infatti l’acqua e le altre bevande contenute nelle bottiglie di plastica potrebbero rivelarsi davvero dannose per la nostra salute.
A renderlo noto, già da qualche tempo, è stata una ricerca dell’Università della Florida, negli Stati Uniti.
Sembra che le bevande contenute nelle bottiglie di plastica, in particolar modo quando vengono a contatto con il calore, siano a rischio di sviluppare delle sostanze tossiche per l’organismo e quindi nocive per la salute.

Questo perché il materiale con cui si producono le bottiglie di plastica (tereftalato, una resina termoplastica usata per imballaggi alimentari), quando fa caldo libera antimonio e bisfenolo A o BPA, due sostanze potenzialmente pericolose.

Occhio, perché la conservazione delle bottiglie non riguarda solo quella che facciamo a casa: noi possiamo tenere queste bottiglie in un luogo fresco e asciutto, se non addirittura in frigo, ma come possiamo sapere dove sono state immagazzinate prima di arrivare al supermercato, e per quanto tempo?

Dobbiamo quindi prestare attenzione e cercare di evitare o moderare l’acquisto di bevande (acqua, bibite zuccherate, bibite analcoliche, tè, succhi di frutta ecc) in bottiglie di plastica. Se non possiamo farne a meno, cerchiamo di non tenerle mai al sole, per evitare la dispersione di antimonio e bisfenolo A o BPA.

Perché Bisogna Bere 2 litri di Acqua al Giorno?

Bottiglie di Plastica

Bottiglie di Plastica

Foto tratta dalla rete

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *