latte

Bere Latte Fa Bene al Cervello, Uno Studio lo Dimostra


Una buona notizia per le persone che amano il latte e lo bevono a colazione o a merenda ogni giorno: il latte fa bene al cervello.
Secondo uno studio dell’University of Kansas Medical Center, pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition, c’è una correlazione tra il consumo di latte e i livelli di un antiossidante naturalmente presente nel cervello, chiamato glutatione.

In-Young Choi e Debra Sullivan, medici nutrizionisti che hanno portato avanti lo studio, hanno dichiarato a tal proposito:

Abbiamo a lungo pensato che il latte fosse molto importante per le ossa e per i muscoli e questo studio suggerisce che potrebbe essere importante anche per il cervello.

Come è stata condotta la ricerca? È stato chiesto a 60 volontari di spiegare quale fosse la loro alimentazione nei giorni precedenti alle scansioni cerebrali, (al KU Medical Center’s Hoglund Brain Imaging Center) che hanno effettuato per monitorare i livelli di glutatione, un potente antiossidante presente nel cervello.

I ricercatori hanno scoperto che i volontari che avevano bevuto il latte di recente avevano livelli elevati di glutatione nel cervello. Perché questo elemento è così importante? Il motivo è che aiuta ad evitare lo stress ossidativo e il danno causato da composti chimici reattivi che vengono prodotti nel cervello durante il normale processo metabolico. Lo stress ossidativo è, come dimostrato da diversi studi, associato a diverse patologie anche gravi come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

In-Young Choi ha osservato:

Fondamentalmente si può pensare a questo danno come alla formazione di ruggine sulla vostra auto. Se lasciata per un lungo tempo, l’accumulo aumenta e può provocare effetti dannosi.

Per questo motivo è di grande importanza non far mai mancare il latte nella propria alimentazione quotidiana, perlomeno tutti i giorni a colazione e soprattutto (ma non solo) se si è persone anziane.

latte

latte

Foto tratta dalla rete
Fonte: Medicalxpress

Condividi su Google Plus

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *